Antonio Ruggiero

 

(Consulente Informatico e Telematico)

Chi traccia nuove piste accumula

tesori di conoscenza

(Anonimo)

Ruggiero Antonio - Ditta Individuale - CCIAA di Salerno - REA 368200 - Partita IVA: 04454980659

Via Casa Sasso, 7 - Loc. Vescovado - 84014 Nocera Inferiore - Salerno - Italia

Email: antrug@gmail.com - Email PEC: antonioruggiero@gigapec.it - Telefono 3473636294 - Fax 08119309811 - Skype: antonio_ruggiero

> Home Page

> Attività

> Curriculum

> Corsi a Domicilio

> Firma Digitale

 

 

Rapporto di Ricerca sulla Firma Digitale

a cura di Antonio Ruggiero e Rosanna De Rosa

 

Progetto "Telelavoro e sviluppo locale" - Comune di Napoli - 1998-1999

"Il documento elettronico e la firma digitale nella Pubblica Amministrazione"

Capitolo 2 - Crittografia, Chiavi asimmetriche e Certificazione

2.1.3 La Rete e gli archivi delle chiavi pubbliche: i KeyServers

Come già detto, la crittografia a doppia chiave elimina la necessità di una convenzione preliminare tra due interlocutori telematici, pur garantendo la massima riservatezza della comunicazione. Ogni utente telematico può distribuire tranquillamente la propria chiave pubblica con i sistemi che ritiene più opportuni.

Al fine di razionalizzare la distribuzione e il reperimento delle chiavi pubbliche degli utenti telematici, diversi Enti (per lo più Università) hanno deciso di destinare dei computers di Rete, detti KeyServers, ad ospitare un database automatico di chiavi pubbliche. In modo libero e gratuito, tutti coloro che intendono distribuire la propria chiave pubblica possono depositare la stessa presso questi KeyServers. Tutte le operazioni di inserimento della propria chiave pubblica e di estrazione di una chiave pubblica archiviata si effettuano via email oppure tramite pagine web.

I KeyServers, distribuiti in tutto il mondo, si aggiornano automaticamente tra di loro. Ne deriva che basta depositare la propria chiave pubblica su uno solo di tali KeyServers per renderla raggiungibile su uno qualsiasi di essi.

I keyServers, però, non garantiscono la corrispondenza di nessuna delle chiavi pubbliche depositate ad un determinato utente.

<<< Paragrafo precedente                                                           Paragrafo successivo >>>